CAMPIONATO NAZIONALE INDIVIDUALE

04.04.2013 14:45

CAMPIONATO INDIVIDUALE FEMMINILE 2013

 CAMPIONATO INDIVIDUALE MASCHILE 2013

Questo campionato vale come selezione per la finale nazionale  2013

 

La partecipazione è consentita a tutti i giocatori e giocatrici regolarmente tesserati, per l’anno 2013, alla F.I.G.B., con tipologia di “AGONISTA” od “ORDINARIO SPORTIVO”, nonché agli Allievi in regola con il tesseramento 2013 alla Scuola Bridge che, a giudizio dei responsabili della scuola stessa, siano ritenuti idonei a prendere parte alla gara.  Il campionato non rientra nella logica del forfait.

 

La gara deve essere  giocata con formula individuale ed il sistema dichiarativo utilizzato è: QUINTA NOBILE – QUADRI QUARTE.

 

Il campionato si svolge in più fasi, una locale curata ed organizzata dalle AASSDD interessate; una regionale curata dal Comitato regionale ed organizzata da un’ASD delegata; infine la fase nazionale.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

 

Fase locale

La fase locale può essere organizzata da ogni ASD del Veneto che possa contare sulla partecipazione di almeno 8 giocatori tra donne e uomini.

Ogni ASD intenzionata ad organizzare la fase locale deve darne comunicazione al Comitato Regionale entro il 15 maggio 2013, dettagliando le date di svolgimento della fase locale, che in tutti i casi dovrà terminare entro il 30 giugno 2013.

Ogni giocatore deve iscriversi e giocare presso l’ASD per la quale è tesserato con tessera primaria, salvo che questa stessa ASD non possa, a causa del troppo esiguo numero di giocatori partecipanti o per altri motivi, organizzare la gara. In questo caso l’ASD rimetterà le iscrizioni al Comitato organizzatore, che provvederà ed indirizzare le coppie a partecipare presso l’ASD che organizzi la Fase più comoda geograficamente per i giocatori.

La Fase Locale deve essere disputata in linea di massima su tre sessioni infrasettimanali.

Il quoziente di passaggio dalla fase locale alla fase regionale sarà 1 su 2 partecipanti, con arrotondamento all’unità superiore se necessario, sia nella gara maschile che in quella femminile.

Il costo di iscrizione, uguale per tutti i giocatori e le giocatrici, è di euro 15,00 da versarsi all’ASD organizzatrice.

 

Fase regionale

Le giocatrici ed i giocatori qualificati alla fase regionale devono confermare al Comitato Regionale, tramite la propria ASD di tesseramento, la propria partecipazione. La conferma deve avvenire entro il 25 settembre 2013.

La fase regionale sarà disputata presso l’ASD incaricata dal Comitato, che nel caso in questione sarà la sede di Padova Bridge in via Armistizio a Padova; si giocherà su tre sessioni infrasettimanali e precisamente:

  • MERCOLEDI’ 2 OTTOBRE 2013 ore 21,00;
  • MERCOLEDI’ 9 OTTOBRE 2013 ore 21,00;
  • MERCOLEDI’ 16 OTTOBRE 2013 ore 21,00;

nei limiti del possibile, la fase sarà strutturata su due distinte gare, una maschile ed una femminile (in caso contrario la qualificazione é comune ed al termine vengono scorporate le due classifiche).

Il costo di iscrizione per la partecipazione alla fase regionale, uguale per tutti i giocatori e le giocatrici, è di euro 15,00, da versarsi all’ASD organizzatrice. I giocatori qualificati alla Fase Nazionale non devono versare nessuna successiva integrazione, ma la tipologia di tesseramento degli Ordinari Sportivi ed Allievi Scuola Bridge che si qualifichino per la Finale Nazionale ed intendano prendervi parte deve essere variata in Agonista.

 

 

FINALE NAZIONALE

La Finale Nazionale è organizzata dalla FIGB, giocata a Salsomaggiore Terme dalla sera del 6 dicembre alla mattina dell’8 dicembre ed è strutturata su due distinte gare, una maschile ed una femminile. Vi possono partecipare i giocatori che hanno acquisito il diritto in base al piazzamento ottenuto nel Campionato omologo 2012, i giocatori qualificati dalle Fasi Regionali/Interregionali 2013 e i giocatori ai quali il Direttore Generale dei Campionati abbia concesso una wild card.

 

N.B. PER QUANTO NON PREVISTO DALLA PRESENTE CIRCOLARE SI FA ESPRESSO RIFERIMENTO AL BANDO FEDERALE (prot. 661 del 28 febbraio 2013).

 

 

Iesolo, 4 aprile 2013

                                                                                              Il Presidente Comitato Regionale